CORPOREALITY AS A TOOL TO PROMOTE INCLUSION IN KINDERGARTEN

Valeria Minghelli, Rosanna Perrone, Carmen Palumbo

Abstract


Psycho-pedagogical studies and neuroscience have, over time, produced a paradigmatic change coming to place cognition, action, perception and emotions in a circular relationship, in which the body is an instrument for promoting the integral development of the personality. Starting from the idea that thought is also built according to motor, perceptual and emotional experiences lived, acted and observed, the goal of this contribution is to underline how, from childhood, it is important to trigger processes of assimilation of inclusive action patterns that have been observed, experienced, lived to facilitate, in repetition, the incarnation. In reflecting in a longitudinal perspective, the objective of this contribution is to highlight the preventive and inclusive role pre-eminently played by kindergarten which, more than other orders, has the opportunity to decline the inclusive paradigm through a systemic, integral and real approach. It is necessary to promote the understanding of the inclusive dynamics underlying conscious and unconscious motor actions, emphasizing how, especially in kindergarten, we have the opportunity to promote inclusion not as a utopian goal to be pursued, but as the substratum of all possible relationships.

Parole chiave


Body; Inclusion; Kindergarten; Embodied Cognitive Science; Embodiment.

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Aiello P., Pace E., Dimitrov D. M. & Sibilio M. (2018). A study on the perceptions and efficacy towards inclusive practices of teacher trainees. Italian Journal of Educational Research, (19), pp. 13–28.

Aucouturier B. (2005). Il metodo Aucouturier. Milano: Franco Angeli.

Barsalou L.W. (2010). Grounded cognition: Past, present, and future. Topics in Cognitive Science 2, pp. 716–724, DOI: 10.1111/j.1756-8765.2010.01115.x

Benvenuto G., Stella D. & Viti E. (2018). Danzare, riflettere, apprendere. Excellence and Innovation in Learning and Teaching. Milano: Franco Angeli. ISSN 2499-507X, 1, pp. 92-104. DOI:10.3280/EXI2018-001006

Canevaro A. & Ianes D. (2019). Un altro sostegno è possibile, pratiche di evoluzione sostenibile ed efficace. Trento: Erickson.

Caruana F. & Borghi A. (2016). Il cervello in azione. Bologna: Il Mulino.

Chiappetta Cajola L. (2012). Didattica del gioco e integrazione. Progettare con l’ICF. Roma: Carocci.

Chiappetta Cajola L. & Rizzo A. L. (2014). Gioco e disabilità: l’ICF-CY nella progettazione didattica inclusiva nel nido e nella scuola dell’infanzia. Form@re - Open Journal Per La Formazione in Rete, 14(3), pp. 25-42. https://doi.org/10.13128/formare-15271

Damasio A. (2000). Emozione e coscienza. Milano: Adelphi.

Damiani P., Minghelli V., D’Anna C. & Gomez Paloma F. (2021). L’approccio Embodied Cognition based nella formazione docenti. Un modello formativo ricorsivo per le competenze integrate del docente. Annali online della Didattica e della Formazione Docente, Vol. 13, n. 21 pp. 106-128 – ISSN 2038-1034. DOI:10.15160/2038-1034/2328

Donnelly V. & Watkins A. (2011). Teacher Education for Inclusion in Europe. Prospects: Quarterly Review of Comparative Education. 41:341–353.DOI 10.1007/s11125-011-9199-1.

Gallese V., Fadiga L., Fogassi L. & Rizzolatti G. (1996). Action recognition in the premotor cortex. Brain, 119 Pt 2. DOI: 10.1093/brain/119.2.593.

Gallese V. (2003). La molteplice natura delle relazioni interpersonali: la ricerca di un comune meccanismo neurofisiologico. Networks 1: 24-47 © SWIF - ISSN 1126-4780 pp. 25-47.

Gallese V. (2005). Embodied simulation: From neurons to phenomenal experience. Phenom Cogn Sci 4, 23–48 https://doi.org/10.1007/s11097-005-4737-z

Gallese V & Lakoff G. (2005). The Brain’s concepts: the role of the Sensory-motor system in conceptual knowledge. Cogn Neuropsychol. 2005 May;22(3):455-79. doi: 10.1080/02643290442000310. PMID: 21038261

Gallese V. (2007). Dai neuroni specchio alla consonanza intenzionale. Meccanismi neurofisiologici dell’intersoggettività. Rivista di Psicoanalisi LIII, 1, pp. 197-208.

Giaconi C. (2016). Qualità della vita e adulti con disabilità. Percorsi di ricerca e prospettive inclusive. Milano: FrancoAngeli.

Gison G., Bonifacio A. & Minghelli E. (2012). Autismo e psicomotricità. Trento: Erickson.

Glenberg A.M. (2008). Embodiment for education. In Calvo P., Gomila A. Eds. (2008). Handbook of Cognitive Science: An Embodied Approach. San Diego: Elsevier.

Gomez Paloma F. & Damiani P. (2015). Cognizione corporea, competenze integrate e formazione dei docenti. I tre volti dell’Embodied Cognitive Science per una scuola inclusiva. Trento: Erickson.

Gomez Paloma F. (2019). Il corpo come dispositivo inclusivo e di conoscenza. Il processo embodied tra emozione e metacognizione. In Galanti M.A., Pavone M. (2019). Didattiche da scoprire. Linguaggi, diversità, inclusione. (pp. 62-82). Milano: Mondadori.

Gomez Paloma F. & Damiani P. (2021). The Neuroeducational Approach. Manuale delle Scuole ECS. Brescia: Scholè, pp. 27-45.

Muratori F. (2003). Nuovi panorami clinici della psichiatria della nuova infanzia. Rivista Infanzia e adolescenza, Ed., n° 2. Roma: Pensiero Scientifico.

Nicolodi G. (2020). Ripartire: covid19 e infanzia. Una riflessione critica a cura di Giuseppe Nicolodi. A cura di Simona Vigoni, pedagogista, direzione scientifica PF06. Percorsi formativi 0-6. https://percorsiformativi06.it/ripartire-covid19-e-infanzia-una-riflessione-critica-a-cura-di-giuseppe-nicolodi/.

Paas, F. & Sweller, J. (2012). An Evolutionary Upgrade of Cognitive Load Theory: Using the Human Motor System and Collaboration to Support the Learning of Complex Cognitive Tasks. Educ Psychol Rev 24, 27–45 https://doi.org/10.1007/s10648-011-9179-2, pp.27-45.

Palumbo C. (2018). Il corpo inclusivo. Educazione, espressività e movimento. Napoli: Edises.

Rizzolatti G., Fadiga L., Gallese V. & Fogassi L. (1996). Premotor cortex and the recognition of motor actions. Cognitive Brain Research, 3: pp.131-141. DOI: 10.1016-0926-6410(95)00038-0.

Shalock R.L. & Verdugo Alonso M. A. (2006). Manuale di qualità della vita. Modelli e pratiche di intervento. Edizioni Vannini.

Sibilio M. (2002). Il corpo intelligente, l’interazione tra le intelligenze umane in un percorso laboratoriale a carattere motorio. Collana Intelligenze in campo. Napoli: Ellissi.

Sibilio M. (2012). Corpo e cognizione nella didattica. In Rossi P.G., Rivoltella P.C. (2012). L’agire didattico. Manuale per l’insegnante. (pp. 329-347), Brescia: La Scuola.

Siegel D. J. (2001). La mente relazionale. Neurobiologia dell’esperienza interpersonale. Milano: Raffaello Cortina.

Spitz R. (2009). Il primo anno di vita del bambino. Firenze: Giunti Barbera.

Van Reusen A. K., Shoho A.R. & Barker K. S. (2001). High school teacher attitudes toward inclusion. High School Journal, Vol. 84 n2 p7-20 Dec 2000-Jan 2001, pp.7-20. https://www.jstor.org/stable/40364402

Wilson A.D. & Golonka S. (2013). Embodied cognition is not what you think it is. Frontiers in Psychology, 12 February. DOI: 10.3389/fpsyg.2013.00058.

Zambotti F. (2015). Bes a scuola, i 7 punti chiave per una didattica inclusiva. Trento: Erickson.

Decreto Legislativo n. 65 (13 aprile 2017). Istituzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni, (GU Serie Generale n.112 del 16-05-2017 - Suppl. Ordinario n. 23).

Decreto Legislativo n. 66 (13 aprile 2017). Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità, (GU Serie Generale n.112 del 16-05-2017 - Suppl. Ordinario n. 23).

Organizzazione Mondiale della Sanità (2001). Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della salute (ICF) Trento: Erickson.

Ministero della Pubblica Istruzione (2007). Indicazioni per il Curricolo per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo d’istruzione. Roma.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (2012). Decreto n. 254. 16 novembre 2012. Regolamento recante indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione, a norma dell’articolo 1, comma 4, del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89, (GU Serie Generale n.30 del 05-02-2013).

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (2019) Nota prot. n. 562-3-04-2019“Alunni con bisogni educativi speciali, Chiarimenti”. Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione.

Ministero della Pubblica Istruzione (2021) Decreto ministeriale n 18. (13 gennaio 2021). Linee Guida per la prevenzione e il contrasto del bullismo e cyberbullismo.

United Nations Educational Scientific and Cultural Organization (2005). Guidelines for Inclusion: Ensuring Access to Education for All. Paris.




DOI: https://doi.org/10.32043/gsd.v5i4.457

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2022 Giornale Italiano di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.