EDUCAZIONE CORPOREA E AL MOVIMENTO A SCUOLA

Antonio Di Maglie

Abstract


La ricerca pedagogica ha messo in evidenza che un corretto sviluppo psicomotorio influisce positivamente sull’apprendimento, nella prospettiva della crescita psicofisica dei bambini e dei ragazzi, in letteratura è ampiamente evidenziato che il contributo dell’educazione fisica e delle attività motorie è determinante per la prevenzione di abitudini sedentarie, per l’acquisizione di stili di vita corretti, per la promozione della salute e lo sviluppo dei processi di apprendimento dei soggetti. Purtroppo dai dati che riportiamo nel presente lavoro emerge che in Italia la percentuale dei soggetti in età evolutiva che praticano abitualmente attività fisico-motorie non sono incoraggianti. L’urgenza di porre mano a ciò è emersa purtroppo anche con le vicende legate alla pandemia da Covid-19: molti studi, che qui citiamo, dimostrano oramai la forte correlazione tra incidenza di mortalità da contagio del virus Sars-Cov-2 e obesità. Qualcosa a livello educativo non sta funzionando bene: la nostra chiave di lettura è che è necessario rafforzare la relazione tra attività motoria e educazione, vale a dire che occorre investire di un’intenzionalità educativa le prassi dei docenti di ‘educazione fisica’, ma anche quelle di figure connesse all’insegnamento dello sport e attività ludico-motorie. In particolare occorre ri-orientare le specifiche componenti motorie e sportive in direzione di una vera alfabetizzazione motoria favorendo uno sviluppo dell’autonomia e dell’auto-emancipazione dei soggetti. Il contributo intende porre l’accento su queste problematiche ponendo al centro delle riflessioni il corpo e il movimento in una prospettiva di promozione della salute.


Parole chiave


alfabetizzazione motoria, corpo, educazione fisica, salute, stili di vita

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Riferimenti Bibliografici

Barry M. P., Shufa D., William D. G., Beck A. M., Taghred A., Herbst C. H., Reem F. A., Alluhidan M.,

Nahar A., Meera S., (2020), Individuals with obesity and COVID-19: A global perspective on the epidemiology and biological relationships, Obesity Reviews. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.1111/obr.13128

Belgianni C. (2017). Educazione corporea e al movimento. Il ruolo educativo del corpo e del movimento

nella Scuola Primaria Italiana. Rivista Italiana di Pedagogia dello Sport 1 (2017) 18-25

Bellantonio S. (2014). Sport e adolescenza. L’educazione come promozione delle risorse. Milano:

Franco Angeli.

Carson V, Hunter S, Kuzik N, et al. (2016). Systematic review of sedentary behaviour and health indicators

in school-aged children and youth: an update. Appl Physiol Nutr Metab 2016;41(6 Suppl 3):S240- 65.

Cavallo F., Lemma P., Dalmasso P., Vieno A., Lazzeri G., Galeone D. (2016). 4° Rapporto sui dati italiani

dello studio internazionale HBSC. Torino: Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche.

Collacchioni L. (2016). Corpo, emozioni e cognizione nell’attività motoria e sportiva in A. Cunti (a cura di),

Sfide dei corpi. Identità Corporeità Educazione. Milano: FrancoAngeli.

Commissione Europea (2007). Competenze chiave per l’apprendimento permanente. Quadro di

riferimento europeo. Bruxelles.

Commissione Europea (2007). Libro bianco sullo sport. Bruxelles: Commissione delle comunità Europee.

Commissione Europea (2008). Gruppo di lavoro dell’UE su ‘Sport e salute’ (2008). Orientamenti dell’UE

in materia di attività fisica. Bruxelles.

Commissione Europea (2011). Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al

Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni, Sviluppare la dimensione europea dello Sport. Bruxelles.

Commissione Europea, Eurydice (2013). Educazione fisica e sport a scuola in Europa. Bruxelles.

Commissioine Europea (2014). Sport and physical activity report. Special Eurobarometer 412. Brussels:

European Commission, Directorate-General for Education and Culture; 2014. doi:10.2766/73002.

Coppola S. (2015), Spazi codificati e non codificati per le attività del movimento, in Sibilio M., D’Elia Francesca (eds), Didattica in movimento. L’esperienza motoria nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria. Milano: Editrice La Scuola.

Council on Communication and Media (2013). Children, adolescents, and the media. Pediatrics 2013;

(5):958-61

Council on Communications and Media (2016). Media use in school-aged children and adolescents.

Pediatrics 2016;138(5):e20162592.

Cunti A. (2013). Corpo, sport e movimento. In Pedagogika, XVIII, 3,Stripes Network, Milano.

De Mennato P. (2006) (a cura di). Per una cultura educativa del corpo. Lecce: Pensa Multimedia.

de Rezende LF, Rodrigues Lopes M, Rey-López JP, et al. (2014). Sedentary behavior and health outcomes:

an overview of systematic reviews. PloS One 2014;9(8):e105620.

Istituto Superiore di Sanità – ISS (2019). Risultati indagine Okkio alla Salute 2019.

https://www.epicentro.iss.it/okkioallasalute/pdf2020/infografica-2019.pdf

Lo Piccolo A. (2019). Corpo e movimento per la promozione del benessere in prospettiva inclusiva, Giornale

Italiano di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva / Italian Journal of Health Education, Sports and Inclusive Didactics – ISSN 2532-3296 - Anno 3 n. 4 - ottobre - dicembre 2019 - ISBN 9788860223746 - CC BY-NC-ND 3.0 IT - doi: 10.32043/gsd.v3i4.155.

MIUR (2012). Indicazioni Nazionali per il Curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione.

Numero speciale degli Annali della Pubblica Istruzione, Anno LXXXVIII. Firenze: Le Monnier.

Hallal PC, Andersen LB, Bull FC, Guthold R, Haskell W, Ekelund U. (2012). Global physical activity levels:

surveillance progress, pitfalls, and prospects. Lancet. 2012;380(9838):247– 257. doi: 10.1016/S0140-6736(12)60646-1.

Pakanzar B. (2020). Covid-19, con l’obesità i rischi aumentano anche tra i pazienti giovani. Padova:

Università di Padova - Scienza e Ricerca. https://ilbolive.unipd.it/it/news/covid19-lobesita-rischi-aumentano-anche-pazienti

Sibilio M. (2011). Corporeità didattiche: i significati del corpo e del movimento nella ricerca didattica. In

Sibilio M. (a cura di). Il corpo e il movimento nella ricerca didattica. Indirizzi scientifico-disciplinari e chiavi teorico-argomentative. Napoli: Liguori.

Sistema di sorveglianza OKkio alla SALUTE (2020). A cura di: Spinelli A., Nardone P., Buoncristiano M.,

Salvatore M. A., Bucciarelli M., Andreozzi S., Timperi F., Galeone D., Maria Teresa Menzano M. T., Vienna A. EpiCentro, l’epidemiologia per la sanità pubblica dell’Istituto Superiore di Sanità; Ministero dell’Istruzione; Ministero della Salute, CCM-Centro Nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Tremblay MS, Warburton DER, Janssen I, et al. (2011). New Canadian physical activity guidelines. Appl

Physiol Nutr Metab 2011;36(1):36-58.

Wadman M. (2020) Why obesity worsens COVID-19, Science 11 Sep 2020:Vol. 369, Issue 6509, pp. 1280-

-DOI: 10.1126/science.369.6509.1280.

WHO (2010). Global strategy on diet, physical activity and health. www.who.int/dietphysicalactivity/

publications/9789241599979/en/

WHO European, Factsheet - Childhood Obesity Surveillance Initiative (2020). COSI‎: physical activity,

screen time and sleep of children aged 6-9 in Europe.

WHO European, Factsheet - Childhood Obesity Surveillance Initiative (2021). COSI‎: eating habits of

children in 23 European countries.

WHO European (2018) Physical Activity, Screen Time, and Sleep Duration of Children Aged 6-9 Years in

Countries: An Analysis within the WHO European Childhood Obesity Surveillance Initiative (COSI) 2015-2017.




DOI: https://doi.org/10.32043/gsd.v5i3.407

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2021 Giornale Italiano di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.