Elementi di Didattica e Pianificazione nell’Allenamento Inclusivo

Pompilio Cusano, Marcello Merolla

Abstract


Nell’allenamento inclusivo riveste importanza fondamentale la pianificazione delle attività tecnico pratiche, che deve consentire a tutti gli atleti, sia disabili sia non disabili, lo svolgimento delle attività sportive. Nello sport inte- grato la didattica viene utilizzata con l’intento di costruire insieme un gruppo o una situazione di gara e, allo stesso modo, cerca di sviluppare e promuovere la cultura dell’integrazione e della solidarietà, con l’accettazione e la valo- rizzazione della diversità e dei limiti individuali a tutti i livelli. In riferimento ai principi dell’allenamento sportivo vengono considerati alcuni degli elementi didattici da utilizzare in relazione ad atleti adulti, di livello giovanile e di tutti coloro che praticano sport integrati. Nell’esempio di esercitazioni proposte, nel football integrato, vengono forniti spunti operativi utili per la strutturazione dell’allenamento inclusivo.


Full Text:

PDF (Italiano)

References


Ambrosio, G., Perez, D., Tafuri, D. (2011), Le basi funzionali della formazione motoria e sportiva nella disabilità, Cuzzolin.

Barba, F., Tafuri, D. (2007). L’allenamento Teoria e Metodologia, Idelson-Gnocchi

Boccia, G. (2015). Allenamento funzionale e dintorni. Approfondimenti per studenti in scienze motorie e tecnici sportivi.

Cajola, L. C., & Ciraci, A. M. (2013). Didattica inclusiva: quali competenze per gli insegnanti?. Armando Editore.

Cottini, L. (2008). Per una didattica speciale di qualità: dalla conoscenza del defcit all’intervento inclusivo. Morlacchi Editore.

De Anna, L. (2005). Progettare e promuovere Attività Motorie e Sportive Integrate nella formazione di persone con disabilità. In: L’integrazione scolastica e sociale, 4(1), 39-45.

De Anna, L. (a cura di) (2006). Disabili in movimento. In: L’integrazione scolastica e 22 sociale, 5(3), 215-245.

Dellabiancia, M. P. (1995), Materiali per l’integrazione. Osservare e misurare lo sviluppo motorio, Scuola e didattica, n. 4

Demo, H. (Ed.). (2015). Didattica delle differenze: Proposte metodologiche per una classe inclusiva. Edizioni Centro Studi Erickson.

Di Palma, D., & Tafuri, D. (2016). Special needs and inclusion in sport management: a specific literature review. Sport Science, 9(Suppl. 2), 24-31.

Fogarolo, F., Munaro, C. (2014), Fare inclusione. Strumenti didattici auto-costruiti per attività educative e di sostegno, Erickson.

Frohner, G. (2003). Principi dell’allenamento giovanile. Perugia: Calzetti-Mariucci.

Gennari, M. (a cura di), (1996), Didattica generale, Milano: Studi bompiani.

Harre, D. (1972). Teoria dell’allenamento: indicazione di una metodica generale di allenamento. Società Stampa Sportiva.

Hollweck, I. (2016). Confict coaching: Allenarsi ad affrontare i confitti di tutti i giorni con maggiore fducia. FrancoAngeli.

McArdle, W. D., Katch, F. I., &Katch, V. L. (2016). Fisiologia do exercício. GrupoGen-GuanabaraKoogan.

Michelini, L. (2003). Handicap e sport: medicina sportiva per atleti disabili. Società editrice Universo.

Noreau, L., & Shephard, R. J. (1992). Physical ftness and productive activity of paraplegics. Research in Sports Medicine: An International Journal, 3(3), 165-181.

Singer, R. N., & Negri, P. (1984). L’apprendimento delle capacità motorie. Società stampa sportiva.




DOI: https://doi.org/10.32043/gsd.v0i3.26

Refbacks

  • There are currently no refbacks.


Copyright (c) 2018 Giornale Italiano di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Italian Journal of Health Education, Sports and Inclusive Didactics 
ISSN: 2532-3296