Autoefficacia nella promozione dell’attività sportiva: meta-interpretazione per la definizione del modello concettuale di ricerca

Francesco Maria Melchiorri

Abstract


Sono stati pubblicati molti studi, in questi ultimi anni 20 anni,su come l’autoefficacia abbia effetti sull’esercizio fisico e sull’attività sportiva; ampio numero che ha pochi effetti sulla maggior parte delle persone interessate a ca- pire come fare per ottimizzare i propri successi nello svolgere con regolarità l’attività sportiva. In questa situazione hanno assunto forte rilevanza le revisioni sistematiche, che talvolta forniscono indicazioni diverse rischiando di confondere chi è realmente interessato agli aspetti pratici dell’autoefficacia e alla pratica sportiva. Una valutazione sistematica delle metanalisi è un passo logico e opportuno, consentendo il confronto e la contrapposizione dei risultati di recensioni separate e fornendo indicazioni utili per chi intende informarsi e prendere decisioni sul tema specifico. Questa attività è stata realizzata nell’ambito di uno studio documentale ex ante, o pilota, realizzato per l’avvio di una ricerca sul benessere fisico, dove è stata fatta una valutazione qualitativa di studi primari tenendo presente anche le fonti possibili di bias.

Lo svolgimento di una meta-interpretazione di revisioni, come analisi qualitativa, evidenzia l’utilità di riunire una sintesi delle riflessioni in un’unica relazione, che facilita il processo decisionale dei professionisti in base all’evi- denza delle pratiche riscontrata.


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.32043/gsd.v0i4.22

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.