DIVERSITÀ E COOPERAZIONE TRA BIOLOGIA E CULTURA

Francesco Lo Presti, Lorenzo Donini

Abstract


La multiculturalità costituisce un fattore permanente della storia umana che ha influenzato e influenza tuttora, in particolar modo, sia gli assetti societari e culturali, sia l’esistenza individuale. Pensare, quindi, alla multiculturalità come tratto storico della vita umana e come condizione modale della società complessa, più che come emergenza socio-culturale, è la premessa di un approccio critico e scientifico ad un problema che si mostra, al tempo stesso, pratico e teorico.

In tal senso, il contributo, riprendendo alcuni concetti e teorie che alimentano il patrimonio disciplinare dell’educazione interculturale, propone un approccio al tema della diversità che si apre su operatività fondate sullo scambio e la cooperazione.

L’approccio proposto, in particolare, analizza le categorie centrali della pedagogia interculturale che sostengono l’attivazione di un processo di relativizzazione dei propri orizzonti culturali; guardando alla promozione di atteggiamenti pro-attivinei soggetti posti in relazione con la diversità, il volume si rivolge a studenti, a docenti e ad operatori sociali che intendono acquisire un approccio scientifico al tema della multiculturalità e confrontarsi con pratiche educative contrassegnate da una efficacia emancipativa.


Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


AA.VV., Intercultura, consenso sociale, globalizzazione, Bollati Boringhieri, Torino, 2005.

AA.VV., Sguardi di genere tra identità e culture. Dispositivi per l’educazione interculturale, FrancoAngeli, Milano, 2002.

Alessandrini G. (a cura di), Pedagogia e formazione nella società della conoscenza, FrancoAngeli, Milano, 2002.

Bateson G., Mente e natura, Adelphi, Milano, 1999.

Bateson G.,Verso un’ecologia della mente, Adelphi, Milano, 1976.

Biagioli R., Educare all’interculturalità. Teorie, modelli, esperienze scolastiche, FrancoAngeli, Milano, 2005.

Buber M., L’io e il tu, Bonomi, Pavia, 1991.

Buiatti M., Il benevolo disordine della vita. La diversità dei viventi tra scienza e società, Utet, Torino, 2004.

Callari Galli M., Lo spazio dell’incontro, Meltemi, Roma, 1996.

Cambi F., Intercultura: fondamenti pedagogici, Carocci, Roma, 2001.

Cambi F., La sfida della differenza, CLUEB, Bologna, 1987.

Dalal F., Prendere il gruppo sul serio. Verso una teoria gruppoanaliticapostfoulkesiana, Raffaello Cortina, Milano, 2002.

Dawkins R., Il fiume della vita, Sansoni, Milano, 1995.

Demetrio D., Agenda interculturale. Quotidianità e immigrazione a scuola. Idee per chi inizia, Meltemi, Roma, 1997.

Demetrio D., Favaro G., Didattica interculturale. Nuovi sguardi, competenze, percorsi, FrancoAngeli, Milano, 2004².

Dizionario di sociologia, Unione Tipografico-Editrice Torinese, Torino, 1988.

Durkheim E., La divisione del lavoro sociale, Edizioni di comunità, Milano, 1962

Friedmann G., Dove va il lavoro umano?, Feltrinelli, Milano, 1955

Jervis G., La conquista dell’identità. Essere se stessi, essere diversi, Feltrinelli, Milano, 1999.

Lévi-Strauss C., Antropologia strutturale, Il Saggiatore, Milano, 1966; Le strutture elementari della parentela, Feltrinelli, Milano, 1969.

Marx K., Engels F., L’ideologia tedesca: Critica della più recente filosofia tedesca e del socialismo tedesco nei suoi vari profeti, Editori Riuniti, Roma, 1958.

Ridley M., The origins of virtue, Viking, Great Britain, 1996.

Serino C., Percorsi del sé. Nuovi scenari per la psicologia sociale dell’identità, Carocci, Roma, 2001.

Taylor F.W., L’organizzazione scientifica del lavoro, EtasKompass, Milano, 1967

Taylor G., Multiculturalismo, Anabasi, Milano, 1994.

Weber M., Economia e società, Edizioni di comunità, Milano, 1999




DOI: https://doi.org/10.32043/gsd.v4i1sup.178

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2020 Giornale Italiano di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.