LA PROSPETTIVA DELL’ORIENTAMENTO FORMATIVO

Francesco Lo Presti, Domenico Tafuri

Abstract


A partire dai caratteri di complessità, liquidità, frammentazione che, come evidenziato in letteratura (Sennett, 2008; 2012; Bauman, 2011; 2013), caratterizzano la condizione post-moderna, si evidenzia la necessità che il sistema educativo definisca e proponga strategie di formazione che, acquisendo il passaggio dalla razionalità tecnica alla riflessività personale e professionale, si rivelino in grado di orientare i soggetti nella capacità di progettare il futuro, essendo guidati da una più ampia consapevolezza circa le prospettive, i sistemi ed i processi di significato che compongono le proprie traiettorie di vita.

In tal senso, l’articolo propone una lettura dei processi di orientamento come processi di formazione riflessiva concentrati sulle traiettorie di vita.

Il contributo assume e descrive, dunque, un preciso punto di vista circa il processo di orientamento, intendendolo come azione strategica che necessita di una qualità intrinsecamente educativa.


Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


ALBANESE O., LAFORTUNE L., MARIE-FRANCE D., DOUDIN P. A., PONS F., Competenza emotiva tra psicologia ed educazione, FrancoAngeli, Milano, 2006.

AMMANNITI M., STERN D.N. (a cura di), Rappresentazioni e narrazioni, Laterza, Bari 1991.

BANDURA A., Self-efficacy; toward a unifying theory of behavior change, in «Psychological Rewiew», 81, 1977.

BASSA POROPAT M. T., CHICCO L., AMIONE F., Narrazione e ascolto, Carocci, Roma 2003.

BATINI F., ZACCARIA R., (a cura di), Per un orientamento narrativo, FrancoAngeli, Milano 2000.

BAUMANN Z., Intervista sull’identità, Laterza, Roma-Bari, 2006.

BAUMANN Z., La società dell’incertezza, il Mulino, Bologna, 1999.

BOSI A. (a cura di), Identità e narrazione. Scritti sull'espressione del sé, Unicopli, Milano, 2003

BRUNER J., La cultura dell’educazione, Feltrinelli, Milano, 1996.

BRUNER J., La ricerca del significato, Bollati Boringhieri, Torino 1992

CAMBI F., OREFICE P. (a cura di), Fondamenti teorici del processo formativo. Contributi per un’interpretazione, Liguori, Napoli, 1996.

CARR W., KEMMIS S., Becoming Critical. Education, knowledge and action research, The Falmer Press, Philadelphia, 1986.

CAVARERO A., Tu che mi guardi, tu che mi racconti, Feltrinelli, Milano, 1997.

CLANDININ D.J., CONNELLY F.M., Il curriculum come narrazione, Loffredo, Napoli 1997

CLANDININ D.J., CONNELLY F.M., Teachers Professional Knowledge Landscapes, Teachers College Press, New York, 1995.

CLANDININ D.J., CONNELLY F.M., The reflective practitioner and practitioner’s narrative units, in «Canadian Journal of Education» 11, 2, 1986, pp. 184-198.

CLIFT R.T., HOUSTON W.R., PUGACH M.C., Encouraging Reflective Practice in Education. An Analysis of Issues and Programs, Teachers College Press, New York, 1990.

CONTINI M.G., Il gruppo educativo, luogo di “scontri” e di apprendimenti, Carocci, Roma, 2002.

CONTINI M.G., L’educazione alla progettualità esistenziale, Armando, Roma, 2004.

CUNTI A., Aiutami a scegliere. Percorsi di orientamento per progettare e progettarsi, FrancoAn-geli, Milano, 2008.

DE MENNATO P.(a cura di), Progetti di vita come progetti di formazione, ETS, Firenze, 2005.

DE MENNATO P., Fonti di una pedagogia della complessità, Liguori, Napoli, 1999.

DE MENNATO P., Il sapere personale, per un’epistemologia della professione docente, Guerini e Associati, Milano, 2003.

DE MENNATO P., La ricerca partigiana. Teoria di ricerca educativa, Liguori, Napoli, 1999.

DE MENNATO P., La scienza divide. Un itinerario di epistemologia pedagogica, Librerire Cuecm, Catania, 1999.

DEMETRIO D., Micropedagogia. La ricerca qualitativa in educazione, La Nuova Italia, Firenze, 1992.

DEMETRIO D., Raccontarsi. L’autobiografia come cura di sé, Cortina, Milano, 1995

DEWEY J., Esperienza e educazione, La Nuova Italia, Firenze, 1967.

DEWEY J., Logica teoria dell’indagine, Einaudi, Torino 1973, voll. I e II.

DI FABIO A., Psicologia dell’orientamento. problemi, metodi, strumenti, Giunti, Firenze, 1998.

FABBRI F., Problemi di Empatia. La Pedagogia delle Emozioni di fronte al mutamento degli stili educativi, ETS, Pisa, 2008.

FABBRI D., FORMENTI L., Carte d’identità. Verso una psicologia culturale dell’individuo, Fran-coAngeli, Milano, 1991.

FABBRI L. (a cura di), Formazione degli insegnanti e pratiche riflessive, Armando, Roma, 1999.

FABBRI L., Insegnanti allo specchio, Armando, Roma 1997.

FABBRI L., ROSSI B. (a cura di), La formazione del Sé professionale. Un

progetto per l’organizzazione scolastica, Guerini e Associati, Milano, 2001.

FORMENTI L., La formazione autobiografica. Confronti tra modelli e riflessioni tra teoria e pras-si, Guerini e Associati, Milano, 1998.

FRAUENFELDER E., SARRACINO V. (a cura di), L’orientamento. Questioni pedagogiche, Li-guori, Napoli, 2002.

GHERARDI S., NICOLINI D., Apprendimento e conoscenza nelle organizzazioni, Carocci, Roma, 2004.

GREENWOOD J.D., Realism, identity and emotion, Sage, London, 1994.

GRIMMETT P.P., ERICKSON G.L.-MACKINNON A.M.-RIECKEN T.J., Reflective Practice in Teacher Education in CLIFT R.T., HOUSTON W.R.,

PUGACH M.C. (eds.), Encouraging Reflec-tive Practice in Education. An Analysis of Issues and Programs, Teachers College Press, New York 1990, pp. 20-38.

IORI V., (a cura di), Quando i sentimenti interrogano l'esistenza, Guerini, Milano, 2006.

KANEKLIN C., SCARATTI G. (a cura di), Formazione e narrazione, Cortina, Milano, 1998.

JERVIS G., La conquista dell’identità, Feltrinelli, Milano, 1999.

JONAS H., Il principio di responsabilità. Un’etica per la società tecnologica, Einaudi, Torino, 1979.

LIEBLICH A., MASHIACH R.T., ZILBER T., Narrative Research. Reading, Analysis and Inter-pretation, Sage, London, 1998.

LO PRESTI F., Culture in relazione. Costruttivismo pedagogico e formazione interculturale, Lof-fredo, Napoli, 2006.

LO PRESTI F., Il “lavoro flessibile” nella costruzione del sé in Sabatano F. (a cura di), La forma-zione del soggetto per lo sviluppo organizzativo. Modelli pedagogici e strategie di intervento, Li-guori, Napoli, 2008.

LO PRESTI F., Il senso del sé. Percorsi autoriflessivi nella formazione, Pensa Multimedia, Lecce, 2005.

MANCINI T., Sé e identità, Carocci, Roma, 2002.

MANTOVANI S., La ricerca sul campo in educazione. I metodi qualitativi, Bruno Mondadori, Mi-lano, 1998.

MASSA R., DEMETRIO D., (a cura di), Le vite normali, Unicopli, Milano, 1991.

MEAD G.H., Mente, sé e società, Giunti Barbera, Firenze. 1972.

MEZIROW J. and ASSOCIATES, Fostering Critical Reflection in Adulthood. A Guide to Trans-formative and Emancipatory Learning, Jossey Bass, San Francisco, 1990.

MEZIROW J., Apprendimento e trasformazione. Il significato dell’esperienza e il valore della ri-flessione nell’apprendimento degli adulti, Raffaello Cortina, Milano, 2003.

MEZIROW J., Transformative Dimensions of Adult Learning, Jossey Bass, San Francisco, 1991.

MORIN E., Il Metodo. Ordine disordine organizzazione, Feltrinelli, Milano, 1983.

MORIN E., Il paradigma perduto. Che cos’è la natura umana?, Feltrinelli, Milano, 1994.

MORTARI L., Apprendere dall’esperienza Il pensare riflessivo della formazione, Carocci, Roma, 2004.

OREFICE P., I domini conoscitivi. Origine, natura e sviluppo dei saperi dell’Homo sapiens sa-piens, Carocci, Roma, 2002.

POURTOIS J. P., DESMET H., L’educazione implicita, Del Cerro, Pisa, 2005.

REDER L. M. Implicit learning and Metacognition, LEA, USA, 1996.

SCHÖN D.A., Formare il professionista riflessivo, Angeli, Milano, 2006.

UGAZIO V., (a cura di), La costruzione della conoscenza, FrancoAngeli, Milano, 1998.

WENGER E., Comunità di pratica. Apprendimento, significato e identità, Cortina, Milano, 2006.

REMOTTI F., Contro l’identità, Laterza, Bari, 1996.

SANGIORGI G., L’orientamento. Teorie, strumenti, pratiche professionali,

Carocci Faber, Roma, 2005

SCHÖN D., Educating the Reflective Practitioner. Towards a new design for teaching and learning in the professions, Jossey Bass, San Francisco, 1987.

SCHÖN D., Il professionista riflessivo. Per una nuova epistemologia della pratica professionale, Dedalo, Bari, 1993.

SENNET R., L’uomo flessibile. Le conseguenze del nuovo capitalismo sulla vita personale, Feltri-nelli, Milano, 2001.

SERINO C., Percorsi de sé. Nuovi scenari per la psicologia sociale dell’identità, Carocci, Roma, 2001.

SMORTI A., Il pensiero narrativo, Giunti, Firenze, 1994.

STERN D.N. (a cura di), Rappresentazioni e narrazioni, Laterza, Bari, 1991.

STRIANO M., Educare al pensare. Percorsi e prospettive, Pensa Multimedia, Lecce, 1999.

STRIANO M., La “razionalità riflessiva” nell’agire educativo, Liguori, Napoli, 2001.

STRIANO M., Quando il pensiero si racconta, Meltemi, Roma, 1999.

VON FOERSTER H. (a cura di M. Ceruti, U. Telfener), Sistemi che osservano, Astrolabio, Roma, 1986.

VON FOERSTER H., VON GLASERSFELD E., Come ci si inventa, Odradek, Roma, 2001.

VON GLASERSFELD E., Il costruttivismo radicale. Una via per conoscere ed apprendere, Socie-tà Stampa Sportiva, Divisione Cultura e Scienze, Roma, 1998.

VON GLASERSFELD E., Linguaggio e comunicazione nel costruttivismo radicale, Klup, Milano, 1989.

WATZLAVICK P. (a cura di), La realtà inventata. Contributi al costruttivismo, Feltrinelli, Milano, 1988.




DOI: https://doi.org/10.32043/gsd.v4i1.173

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2020 Giornale Italiano di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.