Avvisi

Call for Papers n.4/2019

 

N. 4/2019

ATTIVITÀ MOTORIE E DIDATTICHE PER IL BENESSERE EDUCATIVO

Nell’attuale dimensione pedagogica l’Educazione Motoria assolve ad un ruolo fondamentale nella formazione e nella cura del benessere dell’individuo; bisogna agire sin dalla primissima età per educare al movimento attivo e limitare, al contempo, una ineducazione ai valori della corporeità condizionata da situazioni passive e di sedentarietà. Lo Sport e l’attività motoria in generale aiutano a comprendere anche i valori della vita e supportano lo sviluppo di una formazione completa sia dal punto di vista psico-fisico che socio-pedagogico. Inoltre, contribuiscono al miglioramento delle capacità interpersonali dei bambini attraverso lo sviluppo di capacità cruciali nel lavoro di gruppo e nella relazione con gli altri. L’importanza dell’Educazione Motoria è ribadita e riconosciuta anche a livello ministeriale nelle “Indicazioni Nazionali”, che la inquadrano come una disciplina cerniera tra gli ambiti scientifici, educativi, comunicativi ed espressivi, di relazione e di cittadinanza: “Le attività motorie e Sportive forniscono agli alunni le occasioni per riflettere sui cambiamenti del proprio corpo, per accettarli e viverli serenamente come espressione della crescita e del processo di maturazione di ogni persona; offrono altresì occasioni per riflettere sulle valenze che l’immagine di sé assume nel confronto col gruppo dei pari. L’Educazione Motoria è quindi l’occasione per promuovere esperienze cognitive, sociali, culturali e affettive. Il numero intende, quindi, focalizzare l’attenzione su proposte, ricerche e studi di carattere innovativo inerenti il ruolo dell’Educazione Motoria nei contesti formativi e sulla capacità di sostenere e stimolare uno stato di benessere inteso nella sua accezione pedagogica ed educativa.

 

DEADLINE: 15 dicembre 2019

 
Inserito: 2019-11-24
 
1 - 1 di 1 elementi